| home page | presentazione | ordini | lithorisk | calcolosi renale | area medici | contatti | privacy | mappa del sito |

Il laboratorio nazionale specializzato
per la diagnosi ed il trattamento
della calcolosi renale

F.A.Q.
- Perchè produco i calcoli renali?
- Posso scoprire le cause della mia
  calcolosi?
- C'è un qualche rimedio?
- Che cos'è Litho Center?
- Che cos'è Litho Test?
- Come si fa a ordinare Litho Test?
- Quale materiale mi viene recapitato?
- Come si effettua la raccolta delle urine?
- In che modo si ricevono i referti?


Login PAZIENTE
User:
Password:
 
 Se hai dimenticato la password clicca
 QUI


LithoTest (Metabolic Evaluation)






Biohealth Italia - Integratori minerali e presidi diagnostici nel settore del metabolismo minerale


La Nefrolitiasi o CALCOLOSI RENALE

Perché produco i calcoli renali?
Come noto l’urina è composta da acqua e da sostanze in essa disciolte che devono essere eliminate dall’organismo. Alcune di queste sostanze “cattive”, dette litogene, (calcio, ossalato, acido urico, ecc.) possono raggiungere in alcuni soggetti delle concentrazioni urinarie così elevate da renderne difficile la normale dissoluzione. Si formano così piccoli cristalli urinari che si aggregano formando un calcolo più o meno grande. Tale processo, detto cristallizzazione, può essere però contrastato dalla presenza di altre sostanze “buone”: sono i cosiddetti inibitori (citrati e magnesio). Dall’esito di questo continuo confronto tra sostanze litogene ed inibitori avverrà, o meno, la formazione e la crescita del calcolo renale.

Foto calcolo: per gentile concessione del Dott. Marco Lombardi


Posso scoprire le cause della mia calcolosi?
L’eccessiva presenza di sostanze litogene o la carenza degli inibitori della cristallizzazione può essere dovuta a diverse cause: sia dietetiche che, più frequentemente, metaboliche.
Quindi, per poter ricevere dal medico consigli e indicazioni utili alla prevenzione di ulteriori episodi è bene sottoporsi ad una serie di esami relativamente semplici, anche se non sempre eseguibili in ambito ospedaliero, per giungere ad una diagnosi più precisa.


C’è un qualche rimedio?
Sulla base di tali esami di laboratorio sarà così possibile individuare i particolari fattori che causano in un paziente la formazione di calcoli renali e individuare l’approccio dietetico o terapeutico più adeguato, per poi monitorare nel tempo l’esito della terapia prescelta.

Per gentile concessione di Dionex s.p.a.


- VUOI APPROFONDIRE QUESTE TEMATICHE? Clicca QUI